5 consigli alimentari per battere lo stress

Lo stress è il motore della società moderna: ogni cosa viene fatta di fretta e il tempo per avere un’esistenza decorosa pare sempre diminuire. Tutto ciò causa inevitabili tensioni che possono innescare infiammazione, irritabilità, ansia e malattie croniche. Tuttavia, queste problematiche possono essere arginate con l’aiuto di piccole accortezze nutrizionali.

Esistono infatti moltissimi alimenti che possono aiutare a far fronte allo stress. Mangiarne in abbondanza e con cotture semplici o a crudo fornirebbe al corpo tutti i nutrienti essenziali per proteggere e rilassare l’organismo. In particolare, una dieta antinfiammatoria ad alto contenuto di antiossidanti, fibre e fitonutrienti e a basso contenuto di alimenti trasformati, grassi trans e zuccheri raffinati, sarebbe l’ideale per arginare lo stress.

I frutti rossi sono ideali per combattere lo stress

Fare il pieno di antiossidanti rossi e blu per evitare lo stress

I radicali liberi sono prodotti di scarto che possono essere causati da stress cronico, tossine e normali processi metabolici. Sono altamente reattivi e, qualora diventino numerosi, possono legarsi e danneggiare le cellule, contribuendo a un processo noto come stress ossidativo. Lo stress ossidativo può conseguentemente causare tensione mentale e malattie come il cancro e il diabete.

Gli antiossidanti sono composti che aiutano a neutralizzare i radicali liberi prima che questi inizino il processo di stress ossidativo e danneggino le cellule. La frutta e la verdura di tonalità blu e rosse sono ricche di potenti pigmenti antiossidanti (antociani) appartenenti alla famiglia dei flavonoidi. Fragole, lamponi, more e mirtilli, così come agrumi e kiwi, sono ricchi di vitamina C, un altro potente antiossidante che previene i danni ossidativi indotti dallo stress e riduce il rischio di malattie croniche.

Tutti i tipi di noci conferiscono grassi sani per l’organismo

Incetta di noci per alleviare la tensione

Le noci sono ricche di grassi sani, compresi gli omega-3, i quali aiutano a nutrire il sistema nervoso e calmare la mente. Questi grassi hanno anche proprietà antinfiammatorie che aiutano a contrastare gli effetti negativi dell’aumento di ormoni legati allo stress come il cortisolo e l’epinefrina. Gli anacardi, che fanno parte della famiglia delle noci, non solo sono ricchi di grassi sani, ma anche di zinco, il quale è un minerale essenziale per modulare la risposta del corpo allo stress.

Il cervello è ricco di zinco: lo stress può abbassarne i livelli e portare a carenze che potrebbero causare depressione, irritabilità e desiderio di cibo. Per questo motivo è molto importante bilanciare l’assunzione di questo nutriente attraverso integratori forniti da adeguati operatori sanitari e una dieta che comprenda buone porzioni di alimenti ricchi di zinco come ceci, semi di zucca e funghi.

Le verdure a foglia verde e gli avocado sono grandi alleati per il nostro organismo

Un po’ di verde non guasta

Come già avevamo detto in un nostro articolo precedente, le verdure a foglia verde sono ricche di molti fitonutrienti e antiossidanti. Il magnesio, in particolare, è un minerale fondamentale per arginare lo stress; una sua carenza può disturbare l’asse ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA) e il sistema nervoso centrale, i quali coordinano molti aspetti della risposta allo stress.

I verdissimi avocado (tuttavia non differenti dalle noci) sono ricchi di grassi sani, compresi gli omega-3. Inoltre, contengono anche il glutatione, uno dei principali antiossidanti e enzimi di disintossicazione presenti nel fegato che aiuta a proteggere il corpo dallo stress ossidativo. Consumare avocado – specialmente in coppia con alimenti ricchi di vitamina C – può aiutare a mantenere livelli adeguati di glutatione nel sangue.

Il cioccolato fondente contribuisce a mantenere il buon umore

Il cioccolato che tira su il morale

Il cioccolato, specialmente quello fondente, è ricco di antiossidanti: per questo motivo è ideale per la salute del cuore e la stabilità dell’umore. In particolare, infatti, è utilizzato per abbassare la pressione sanguigna e suscitare una sensazione di calma. Inoltre, a differenza di altre tipologie di cioccolato, quello fondente contiene più polifenoli e flavonoli, i quali sono importanti tipi di antiossidanti.

Uno studio dell’Università della California ha inoltre provato che il consumo di cioccolata cresce esponenzialmente man mano che la spirale depressiva si acuisce. Onde evitare di assumerne eccessive quantità, è sempre bene tenere sotto controllo le scorte di cioccolato, assumendole per spuntino o utilizzandole in momenti di fiacca.

Una buona tazza di camomilla prima di andare a dormire? Yes, please!

Stressato? Fatti una camomilla

Gli effetti calmanti della camomilla sono ormai comprovati. Uno studio dell’Università della Pennsylvania ha testato integratori di camomilla su 57 partecipanti con disturbo d’ansia generalizzato. L’esperimento, della durata di 8 settimane, ha dimostrato un significativo calo dei sintomi di ansia nei soggetti di ricerca. Non dimentichiamoci, tuttavia, che per assumere la camomilla va benissimo anche il più comune metodo dell’infusione.

Basta versare una tazza di acqua bollente su una classica bustina e lasciare in infusione per una decina di minuti. Un buon metodo per assumerla è poi quello di creare un piccolo rito prima di andare a dormire, così da conciliare il sonno. Una buona tazza calda, con la televisione e il cellulare spenti e un libro da leggere con serenità sono infatti la migliore ricetta per delle dormite in grado di rigenerare il corpo e la mente.

Follow me

Alessia Sofia Giorgiutti

23 anni, viaggiatrice instancabile laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche, ha acquisito la sua esperienza negli ambiti della comunicazione e della produzione creativa direttamente su campo, tra Italia, Finlandia, Regno Unito e U.S.A. Ad oggi si occupa di elaborazione e traduzione di contenuti scritti per imprese italiane e lavora come consulente social media per le campagne socio-politiche EU Neighbours East e #EU4Energy della Commissione Europea per conto della compagnia di ricerca e consulenza economica Ecorys.

Per contatti: alessia.s.giorgiutti@outlook.com
Avatar
Follow me

Latest posts by Alessia Sofia Giorgiutti (see all)

Chiudi il menu