Risi e bisi alla Chef Mobile

Questa volta, presa dall’entusiasmo di quei 4 raggi di sole che entrano dalla finestra della mia cucina, vorrei stravolgere e sconvolgere una ricetta tra le più classiche e “scaldacuore” che conosco, “risi e bisi”.

In questa versione vorrei proporla come antipasto…

Ingredienti per 4 persone:

100 g di riso
500 g piselli freschi
1 scalogno
erbe spontanee di stagione
4 fette di pane in cassetta
100 g di guanciale affettato dello spessore di 3 mm circa.
olio, sale e pepe q.b.

Procedimento:

Lessare il riso, deve risultare ben, ben cotto. Scolate la sua acqua di cottura di un quarto. con un frullatore ad immersione, frullate il riso, fino ad ottenere una crema liscia. Su un foglio di carta da forno, stendere la crema con una spatola, lo spessore dovrà essere molto sottile, 2, 3 millimetri al massimo. Informare a 90 gradi, forno ventilato, finché la crema diventerà una “cialda croccante”. Attenzione però alla temperatura del forno, ogni forno è a sé, l’importante è che secchi e mantenga il colore bianco.
Una volta ottenute le cialde di riso, metterle da parte.
Tagliare lo scalogno grossolanamente, farlo soffriggere e aggiungere 300 grammi di piselli freschi, precedentemente sbollentati (devono rimanere di colore verde squillante e croccanti). Dare una saltata veloce, salare e pepare a piacere. Far raffreddare in una ciotolina.
Con i restanti 200 gr di piselli, sbollentati anch’essi, fare un emulsione con dell’olio e un paio di cucchiai di acqua. Deve risultare liscio e senza pezzettini, nel caso passare la crema al setaccio.
Tagliate le fette di pane a quadretti piccoli, prendete in riferimento proprio i pisellini, spadellatele poi con un trito di erbe spontanee e olio.
Ora è il momento di friggere il guanciale. Quando sarà croccante tirarli fuori dell’olio, tamponarlo per bene. Sbriciolatelo!!!

Per l’impiattamento:

L’ideale sarebbe utilizzare un bel piatto piano grande, tondo quadrato, rettangolare… indifferente, purché grande!
Stendere con un cucchiaio la crema verde di piselli al centro del piatto, con lo stesso cucchiaio poi, sbatterlo sulla crema. ATTENZIONE ALTAMENTE CREATIVO, potreste sporcare la cucina!
L’effetto deve risultare come una grande goccia caduta dall’alto.
Con l’aiuto di un coppapasta poi, messo decentrato rispetto alla crema, alternate crostini di pane e pisellini spadellati. Prendete le cialde di riso croccante che avete precedentemente spezzato ed appoggiatele su un lato del tortino ottenuto! Decorate con qualche foglioline di sclopit o finocchietto… delle erbe avanzate.
Per concludere, sbriciolate il guanciale croccante sopra e attorno a questa tartare di risi e bisi…

Ci saranno ancora per poco tempo!

Natascha Noia

Chi sono? Sono Natascha… Un complesso insieme di passione, sacrificio, sperimentazione, studio e ricerca in cucina.

Offro servizi a domicilio per eventi e serate particolari.
A tutto questo unisco la mia passione per l’insegnamento con lezioni private o per piccoli gruppi di persone.

Insegnare agli altri quello che so fare mi nutre lo spirito, mi fa amare ancora di più quello che faccio, vedere qualcuno che ha voglia di imparare e trasmettergli la passione è veramente gratificante x me.
Se posso insegnare un paio di segreti per facilitare la vita, per velocizzare i tempi o per evitare sprechi… perché non farlo?

Tutto questo sono io. Un complesso insieme di passione, sacrificio, sperimentazione, studio e ricerca.

Perché la cucina è la mia vita.

Mail: lachefmobile@gmail.com
Cellulare: +39 347 0499421
Natascha Noia
Chiudi il menu