La nuova era delle eco-gym

Le eco-gym sono il nuovo trend nel mondo del fitness: scelte sostenibili e macchinari intelligenti sono il loro unico credo. Con un po’ di fortuna, questo credo diventerà anche quello di una comunità più ampia e volenterosa.

Fare esercizio fisico ci aiuta a consumare energia: su questo non vi è alcun dubbio.

Ma se fosse possibile, tra un round di cyclette e tapis roulant e l’altro, produrne a nostra volta e, al contempo, preservare il nostro pianeta? Questa è la domanda che molti manager, personal trainer e atleti si sono posti negli ultimi anni, grazie anche all’ispirazione data dal principio di sostenibilità.

Con il desiderio di assicurare il pieno soddisfacimento dei bisogni della generazione presente, sempre più desiderosa di poter usufruire del benessere offerto dallo sviluppo socio-economico del millennio senza compromettere l’ambiente e il futuro del nostro pianeta, progetti come quello delle eco-gym rappresentano la nuova frontiera per uno stile di vita sano e consapevole.

Cos’è un eco-gym?

Un’eco-gym è una palestra che fa delle scelte sostenibili; è dunque una struttura che offre un servizio rispettando l’ambiente e rispecchiando lo stile di vita e la mentalità dei suoi frequentatori più consapevoli. Le scelte che portano un’eco-gym a definirsi tale sono molte e di vario grado; non servono infatti pannelli solari o trasformatori di energia cinetica, ma bastano solo piccole accortezze.

Palestre che installano contenitori per il riciclo al loro interno, che scelgono prodotti per la pulizia senza sostanze chimiche o tossiche e che riducono al minimo il consumo di plastica e carta attraverso iniziative come offrire borracce riutilizzabili con il proprio logo o digitalizzare il loro sistema, hanno già eseguito i primi passi per diventare eco-gym.

Termostati con impostazione ECO, pavimentazioni di gomma riciclata e bambù e lampadine a LED che utilizzano il 20-25% dell’energia e durano 25 volte di più di quelle tradizionali sono ulteriori scelte intelligenti che vanno a sommarsi ai passi precedenti per la creazione di una palestra eco-sostenibile.

La nuova frontiera delle eco-gym

Il fitness sostenibile del nuovo millennio, tuttavia, ha già trovato la propria strada. Attrezzature come tapis roulant, ellittiche, step e cyclette, così come noi le conosciamo, con molta probabilità in futuro non esisteranno più. Al loro posto, invece, ci saranno attrezzature simili, ma in grado di convertire l’energia cinetica in elettricità per alimentarsi e alimentare la propria palestra.

Non ci credete? Alcune realtà offrono già questo incredibile servizio! Grazie ad esso, il 74% dell’energia elettrica generata durante un singolo allenamento passa a sostegno della palestra, riducendo il numero di watt e l’impronta di carbonio necessari per il suo mantenimento.

Queste apparecchiature intelligenti sono in grado di convertire l’energia prodotta attraverso un singolo allenamento di un’ora in 160/200 kilowatt/ora. Sebbene ciò non sia sufficiente per alimentare un’intera palestra, se affinata e combinata con un impianto fotovoltaico e ulteriori accortezze, questa energia potrebbe effettivamente contribuire in futuro a tale scopo.

Perché scegliere una palestra ecosostenibile?

I risparmi e le opportunità derivanti dall’implementazione del principio di sostenibilità all’interno di una palestra portano ad attrarre e fidelizzare nuovi membri, generare notevoli tagli di spese per energia, e creare opportunità di marketing / PR gratuite. Quando infatti una struttura può aiutare le persone a vivere una vita più sana con un pizzico di sostenibilità, di solito seguono profitti.

Ad oggi si stima che vi siano al mondo 110.000 palestre dotate di circa 1.500.000 attrezzature che potrebbero essere usate per produrre energia. Se i nuovi macchinari in grado di convertire energia cinetica in elettricità fossero presenti in tutte queste palestre, si eviterebbe un rilascio di anidride carbonica pari a quello prodotto da 10.000 vetture che percorrono una volta il giro della Terra.

Così facendo, le eco-gym fungerebbero da faro per il cambiamento e la responsabilità ambientale. L’eco-gym, con il suo occhio per la salute e il benessere dei suoi membri e del pianeta, è l’autentica realizzazione di un sogno in cui lo sviluppo non sia indiscriminato, ma, anzi, consapevole e sostenibile.

Follow me

Alessia Sofia Giorgiutti

23 anni, viaggiatrice instancabile laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche, ha acquisito la sua esperienza negli ambiti della comunicazione e della produzione creativa direttamente su campo, tra Italia, Finlandia, Regno Unito e U.S.A. Ad oggi si occupa di elaborazione e traduzione di contenuti scritti per imprese italiane e lavora come consulente social media per le campagne socio-politiche EU Neighbours East e #EU4Energy della Commissione Europea per conto della compagnia di ricerca e consulenza economica Ecorys.

Per contatti: alessia.s.giorgiutti@outlook.com
Avatar
Follow me

Latest posts by Alessia Sofia Giorgiutti (see all)

Chiudi il menu